Allerta terrorismo, Napoli blindata a Capodanno: divieto di transito ai tir e camion

capodanno napoli usi tradizioniAumentano i controlli di sicurezza nelle maggiori città italiane nella lotta al terrorismo, Napoli inclusa. Nel corso di un’intervista rilasciata a Repubblica, il sindaco di Napoli Luigi de Magistris ha voluto chiarire come si organizzerà la città per l’imminente vigilia di Capodanno: “A Napoli non c’è alcun allarme terrorismo specifico – spiega il primo cittadino – C’è una situazione internazionale da cui nessuno si può tirare fuori, ma in città c’è grande attenzione grazie alla sinergia e alla cooperazione tra tutte le forze istituzionali e c’è anche un controllo popolare molto forte e significativo”. Parole rassicuranti, quelle del sindaco, che verranno seguite da tutta una serie di interventi volti a garantire la massima sicurezza in città.

La strage di Berlino, ad opera di Anis Amri, ha ricordato, nella modalità, quella avvenuta a Nizza. Ed è per questo che l’allerta è soprattutto per i mezzi pesanti, al fine di evitare stragi come quelle avvenite in Germania ed in Francia. Nel corso del comitato per l’ordine e la sicurezza, il prefetto Maria Gerarda Pantalone ha deciso di innalzare i livelli di sicurezza in vista della vigilia di Capodanno. Dall’Aeroporto di Capodichino, al Porto e alla Stazione centrale, fino all’8 gennaio 2017, scatterà infatti il divieto di accesso ai mezzi pesanti nella ztl urbana, fatta eccezione per i mezzi di soccorso, il trasporto di medicinali, di generi alimentari deperibili, di valori.

Intensificata, inoltre, la presenza di forze dell’ordine nella zona dei grandi alberghi, Lungomare, piazza del Plebiscito e tutti i luoghi in cui si svolgeranno eventi per fine anno. Sono stati presi provvedimenti anche sulla zona dei Baretti, che anche a Natale ha causato disordini di vario tipo. Verrà vietata la diffusione di musica ad alto volume nell’esterno dei locali, così come la vendita di alcolici in contenitori di vetro. E’ prevista anche la regolamentazione sugli orari di chiusura degli esercizi. Multe salate per chi non rispetterà tali divieti.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più