A Salerno nasce una chiesa ecologica che cattura lo smog come un bosco

In Campania, precisamente a Salerno, verrà edificata una chiesa completamente ecosostenibile, con impatto ambientale zero. Si tratta della Chiesa di San Giovanni e San Felice, che sarà realizzata con il contributo della Comunità Episcopale Italiana (4,5 milioni di euro) e si estenderà per una superficie di mille metri quadrati. L’edificio utilizzerà una vernice fotocatalitica che avrà la capacità di purificare l’aria, riducendo le concentrazioni di particelle sospese nell’atmosfera attraverso l’azione del biossido di titanio e dei raggi solari.

In buona sostanza, la chiesa catturerà lo smog dell’ambiente circostanze. Inoltre, la struttura avrà anche un impianto fotovoltaico, che produrrà energia elettrica attraverso l’energia solare. All’interno dell’edificio, invece, ci sarà un cappotto isolante, in modo che il clima all’interno non sarà mai né troppo caldo né troppo freddo. Come spiegato dall’architetto del progetto Luigi Centola a Repubblica, l’edificio potrà contare anche su uno spazio ulteriore di 10mila metri quadrati, dove sarà allestita una piazza con ulivi, cipressi e palme, a disposizione, 24 ore su 24, dell’intera cittadinanza di Salerno.

Potrebbe anche interessarti