Video. BMT, tour operator: “I turisti a Napoli si sentono a casa, ma va migliorato…”

turisti

Quando Napoli apre le sue porte, sono sempre quelle di casa, anche se sei straniero e col mare e col Vesuvio non ci hai mai avuto a che fare. Questo, in sintesi, il pensiero raccolto durante la Borsa Mediterranea del Turismo, giunta alla sua ventunesima edizione ed ospitata proprio durante questo fine settimana (da ieri a domani) nel capoluogo partenopeo. E se a dirlo sono i 450 tour operator provenienti da tutto il mondo e raccolti in una sola volta presso le strutture della Mostra d’Oltremare, un fondo di verità ci dovrà pur essere.

A raccontarla alcuni rappresentanti degli uffici turistici stranieri o titolari di agenzie di viaggio, come ad esempio Neyda Garcia, della Repubblica Dominicana: “Napoli è molto vicina ai dominicani per come si comporta la gente e per il cibo. Napoli è anche una terra di mare, proprio come il mio Paese. Peccato solo per il traffico e per gli interminabili lavori che rallentano la circolazione dei mezzi di trasporto“.

Sulla stessa lunghezza d’onda Parthiban, dello Swagatam Tour India: “Quando sono qui io penso sempre di essere a casa. A Napoli il popolo è sempre allegro e poi c’è tanto traffico. Se puoi guidare a Napoli, vuol dire che puoi guidare in tutto il mondo. E poi si mangia molto bene e anche la famiglia è molto più importante rispetto al nord Italia”. Non mancano, tuttavia, alcuni consigli per migliorare ancor di più la città e renderla più ospitale nei confronti dei turisti: “Dovrebbero esserci delle indicazioni in inglese, in modo che possano capirle tutti. Non dico in indiano, ma in inglese almeno sì“.

Traffico, segnaletiche obsolete e lavori decennali, tuttavia non sembrano ostacoli eccessivi rispetto alla voglia dei turisti di visitare le bellezze della città campana, almeno stando a quanto dichiarato da Margherita Chiaramonte, manager dell’aeroporto di Capodichino: “Abbiamo registrato un grande incremento nel numero di passeggeri che hanno utilizzato l’aeroporto di Napoli quest’anno. Sono cresciuti del 10% rispetto all’anno scorso ed è estremamente interessante soprattutto che i voli internazionali siano cresciuti addirittura del doppio“.

Insomma, anche se quelli con le valigie sono i turisti, a viaggiare davvero – verso numeri sempre migliori – sembra essere proprio Napoli, che sta divenendo sempre più una delle mete più ambite a livello mondiale.

QUI IL VIDEO INTEGRALE REALIZZATO DA REPUBBLICA TV:

Potrebbe anche interessarti