Consigliere della Campania fuma uno spinello: “Legalizzare per combattere la camorra”

In occasione della Giornata Mondiale della Cannabis, oggi 20 aprile, il consigliere regionale dei Verdi della Campania Francesco Emilio Borrelli pubblica su Facebook una foto mentre fuma uno spinello: un modo per chiedere una discussione seria sulla liberalizzazione delle droghe leggere.
“Ho deciso di pubblicare su Facebook la mia foto mentre fumo uno spinello in un Coffe shop di Amsterdam nella Giornata mondiale della Cannabis perché sono convinto che sia necessaria una discussione seria e libera da pregiudizi sulla liberalizzazione delle droghe leggere”, dice Francesco Emilio Borrelli, componente della Commissione sanità e politiche sociali, ricordando che “la Campania si presenta con all’attivo un ordine del giorno, approvato quasi un anno fa, a luglio, in cui il Consiglio regionale chiedeva al Parlamento una discussione serena e libera da pregiudizi sull’opportunità di liberalizzare le droghe leggere”.
“Il Consiglio regionale ha anche dato il via libera all’uso dei medicinali a base di oppiacei per alcuni tipi di malattie, proprio perché si vuole affrontare i temi dell’uso della cannabis senza alcun pregiudizio”, aggiunge Borrelli raccontando che “nello scorso fine settimana sono stato ad Amsterdam anche per vedere come funziona il consumo e la vendita di cannabis nei famosi coffe shop e ho avuto la conferma che liberalizzare le droghe leggere sarebbe anche un modo efficace per combattere la camorra che, dallo spaccio delle sostanze stupefacenti, anche quelle leggere, ricava gran parte dei suoi guadagni illeciti e la questione della liberalizzazione, però, non può essere affrontata con pregiudizi inaccettabili”.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più