Avere un castello gratis? Se avete meno di 40 anni è possibile: ecco come

Avete sempre sognato di avere un castello? Il nuovo progetto lanciato dall’Agenzia del demanio con il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo e il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti potrebbe fare al caso vostro. “Valore Paese – Cammini e Percorsi”, questo il nome, ha come obiettivo quello di rivalutare spazi in disuso per favorire il cosiddetto “turismo lento”, quello che richiede passeggiate a piedi o in bicicletta.

Per riabilitare e rendere appetibili questi percorsi turistici dimenticati, lo Stato metterà a disposizione di giovani imprenditori 103 immobili pubblici che potrebbero attirare l’interesse dei viaggiatori: castelli, torri, antiche masserie e locande abbandonate potranno essere riadattate a qualunque attività degna di nota. Tutte le strutture verranno concesse a titolo gratuito per nove anni, con possibilità di rinnovo per altri nove anni, ad imprenditori con meno di 40 anni.

La maggior parte dei beni è situata lungo la Via Appia, la Via Francigena, il Cammino di Francesco e il Cammino di San Benedetto, lungo le ciclovie dell’acquedotto pugliese VEnTO, SOLE e Acqua. Insomma, da Nord a Sud Italia, ovunque ci sono vie e luoghi atti al turismo. Oltre che a singoli imprenditori, al bando potranno accedere anche imprese, associazioni e cooperative a patto che la maggior parte dei membri sia nella fascia d’età richiesta. Un modo per implementare il turismo, certo, ma anche favorire l’attività dei più giovani.

Per partecipare è possibile, innanzitutto, visionare la consultazione pubblica sul sito agenziademanio.it, poi compilare un questionario seguendo questo link. Il documento va inoltrato entro il 26 giugno 2017 e solo in seguito avverrà l’assegnazione. L’iniziativa verrà riproposta anche nei prossimi anni con altre centinaia di beni da assegnare.

Potrebbe anche interessarti