Violenza in Circumvesuviana, tornano le guardie armate a bordo: ecco tratte e orari

Quella della Circumvesuviana è sempre una nota dolente per i pendolari del napoletano. Tra soppressioni, ritardi e sovraffollamenti, sono pochi i viaggi tranquilli garantiti. Anche la sicurezza a bordo (e fuori) è ancora approssimativa. Episodi di violenza si verificano, purtroppo, non raramente, soprattutto ai danni del controllore di turno. In estate, specialmente nella tratta Napoli-Sorrento, la situazione peggiora notevolmente, visto l’altissimo afflusso di cittadini che usufruiscono del servizio per raggiungere luoghi balneari.

Così, per tenere a freno i disordini, l’Eav ha potenziato i controlli prevedendo la presenza sul convoglio di guardie armate. I vigilanti saranno impegnati sui percorsi a più alto rischio: la Napoli-Sorrento, appunto, e la Torregaveta-Lucrino, quest’ultima sulla linea Cumana.

LEGGI ANCHE
Terrore in Circumvesuviana. Uomo ubriaco minaccia i passeggeri con un coltello

I servizi straordinari saranno attivi fino al 10 settembre, il sabato, la domenica e a Ferragosto, lungo la linea Napoli-Sorrento, tra le 16 e le 21. I treni viaggeranno scortati da Guardie Giurate armate affiancate da personale di polizia amministrativa incaricata alla verifica dei titoli di viaggio.

Nello stesso periodo saranno presidiate con guardie giurate armate le stazioni di Lucrino e Torregaveta.

L’Eav inoltre ha chiesto ai comuni dell’area vesuviana e flegrea di fare la loro parte prevedendo la presenza della Polizia Municipale nelle stazioni individuate come maggiormente a rischio.

Basterà a frenare l’onda di violenza che troppo spesso assale la Circumvesuviana? Probabilmente no, ma dall’Eav fanno sapere che il bilancio non permette, al momento, ulteriori uscite.

LEGGI ANCHE
Eav, sciopero di 4 ore su tutte le linee: le corse garantite

Potrebbe anche interessarti