50 anni senza Totò, il Gambrinus gli dedica una sala e una scultura: ecco quando

Il Gran Caffè Gambrinus, una delle icone rappresentative ed identificative della città di Napoli, ha deciso di omaggiare il grande Totò in occasione del cinquantesimo anno dalla sua scomparsa. A lui, infatti, sarà dedicata la sala più importante del locale, quella del caffè. Ci sarà una cerimonia domani 13 giugno, giorno del suo onomastico, alle ore 12, alla presenza della nipote e del cardinale Sepe.

Nel corso della cerimonia sarà svelata anche una scultura di Antonio Borrelli, scultore scomparso qualche anno fa, che, con quel lavoro, aveva vinto un concorso indetto in vista del mai aperto museo di Totò.

A ricordare il principe della risata, oltre agli ospiti sopracitati, ci saranno i patron del Gambrinus, i fratelli Arturo e Antonio Sergio e Massimiliano Rosati, la moglie dello scultore Antonio Borrelli, Diana Pezza, e il figlio, il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli.

Potrebbe anche interessarti