Censis, la “pagella” delle Università: atenei campani bocciati. LA CLASSIFICA

Brutte notizie per gli Atenei campani. La classifica Censis 2017-2018 boccia quasi in toto le nostre università. La graduatoria, stilata in base alla valutazione delle strutture, dei servizi erogati, del livello di internazionalizzazione e delle capacità di comunicazione 2.0, divide le università in mega atenei statali (con oltre 40mila iscritti), grandi atenei statali (dai 20 ai 40mila iscritti), medi atenei statali (da 10 a 20mila iscritti) ,piccoli atenei statali (fino a 10mila iscritti), politecnici e atenei non statali.

Nella prima categoria, ossia in quella dei mega atenei, la Federico II si piazza ultima, proprio come lo scorso anno; penultima è l’Università di Catania, terz’ultima la Statale di Milano.

Nella classifica dei medi atenei statali è ancora una volta la Campania a trionfare in negativo: all’ultimo e al penultimo posto troviamo rispettivamente l’Università di Napoli Parthenope e l’Orientale. La prima è l’Università di Siena.

Nella classifica dei grandi atenei, infine, all’ultimo posto troviamo la Seconda Università di Napoli, al primo posto quella di Perugia.

Per consultare tutti i dati, cliccare qui.

FOTO

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più