Giovani migranti: Napoli e provincia ne perde più di tutti. Ecco i comuni con più fughe

Giovani emigrantiL’emigrazione dei giovani è un fenomeno che si sta diffondendo sempre di più e sempre nelle fasce di età più giovane: da un’indagine realizzata dall’Istat per il quotidiano L’Espresso emerge un dato preoccupante per le città del Sud Italia e in particolare per quelle di Napoli e provincia.

Nella classifica dei primi 50 comuni italiani in cui è diminuita la popolazione dai 18 ai 30 anni dal 2008 ad oggi, troviamo diverse cittadine campane: al 6° posto San Giorgio a Cremano, all’8° posto Arzano, all’11° posto Frattamaggiore, al 15° posto Torre Annunziata, al 23° posto Torre del Greco, al 24° posto Portici, al 28° posto Benevento, al 35° posto Ercolano, al 44° posto Casoria, al 45° posto Afragola, al 47° posto Salerno e al 48° posto Napoli.

Le analisi si riferiscono ai cosiddetti “municipi stabili”, ovvero territori costanti che non hanno subito accorpamenti. Parlando in termini assoluti invece la situazione cambia e peggiora perchè Napoli balza al 1° posto in classifica, con un esodo di 6.501 giovani ventenni in otto anni.

La situazione in Campania e, in particolare a Napoli e provincia, risulta essere abbastanza critica. L’emigrazione giovanile è ormai un record nazionale con 80mila emigranti netti all’anno.

 

 

Potrebbe anche interessarti