Violenza in ospedale: medici e infermieri pestati selvaggiamente

Una domenica di sangue quella di ieri all’ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli. I parenti di un uomo deceduto nel nosocomio puteolano avrebbero preso a calci e pugni 4 infermieri, un medico e un addetto alla vigilanza privata.

Tra i feriti un paio sono ancora sotto osservazione medica per capire se abbiano subito emorragie interne. Sul posto sono intervenute due pattuglie dei carabinieri della compagnia di Pozzuoli e secondo quanto raccontato dal Mattino, gli aggressori si sarebbero dileguati subito dopo il pestaggio.

Sul caso è intervenuto anche l‘Ordine dei Medici di Napoli: “Ancora una volta ci troviamo a commentare una brutale aggressione, quanto ancora dovremo aspettare perché la politica scelga di difendere con leggi severe chi è chiamato ad assistere il prossimo? Come presidente dell’Ordine dei Medici di Napoli voglio esprimere la mia personale solidarietà e quella di tutti i colleghi alle vittime di questa aggressione, ma sento anche il bisogno di dire basta. Basta stare a guardare senza fare nulla di concreto. Serve una legge che punisca chi si rende colpevole di tali violenze, è necessario che i medici, che svolgono una pubblica funzione, siano difesi per legge con la denuncia d’ufficio per chi aggredisce. Se le cose non cambieranno e presto chiunque si sentirà in diritto di fare qualunque cosa, consapevole di potersela cavare senza conseguenze“.

Potrebbe anche interessarti