Napoli, sequestrati 300 kg di frutti di mare in cattivo stato di conservazione

I militari hanno messo i sigilli ad un deposito abusivo, allestito clandestinamente nella periferia orientale di Napoli. Sono stati sequestrati trecento chili di frutti di mare in cattivo stato di conservazione.

All’interno, situato nel quartiere di San Giovanni a Teduccio, i militari hanno scoperto un impianto di stoccaggio, ed apparecchiature per il confezionamento del prodotto, destinato alle pescherie del territorio napoletano.

Il sopralluogo, svolto con la collaborazione del personale tecnico sanitario dell’Asl Napoli 1 Centro, ha evidenziato che i frutti di mare erano in cattivo stato di conservazione e il locale in condizioni igienico sanitarie precarie.

Potrebbe anche interessarti