Salvatore, morto a 21 anni in autostrada. I genitori: “Ritardi nei soccorsi”

Stava ritornando a casa con i suoi genitori quando Salvatore, a soli 21 anni, ha perso la vita a causa di un tragico incidente in autostrada. Secondo le prime ricostruzioni, sembrava che il giovane fosse morto sul colpo a seguito dell’impatto. I genitori, ricoverati all’ospedale Moscati di Benevento, denunciano un ritardo nei soccorsi.

I sanitari del 118 – secondo quanto riportato da Cronache della Campania – sarebbero arrivati con 30 minuti di ritardo sul luogo dell’incidente. Solo l’esame autoptico disposto dal magistrato potrà chiarire le cause del decesso. Sia il tir che il furgone a bordo del quale viaggiava Salvatore assieme alla sua famiglia sono stati posti sotto sequestro. La polizia indaga per ricostruire la dinamica dell’incidente.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più