3 bar campani tra i migliori d’Italia: l’elenco di Gambero Rosso

La Guida Bar d’Italia 2018 del Gambero Rosso ha decretato i migliori bar della nostra penisola, tra questi anche alcuni campani.

Il bar è luogo importante, soprattutto a Napoli e in Campania. E’ quasi un rito bere il caffè nei vari momenti della giornata, è un’occasione per fare due chiacchiere con altre persone, è il luogo dove si imparano tante cose più che nei libri con i racconti di vita di chi li frequenta.

Se oggi il bar non è più solo deputato a consumatori di caffè, ma anche a quelli di cocktail e vini, l’oro nero rimane l’indiscutibile protagonista. E’ aumentato, infatti, il numero di caffetterie specialty, che sperimentano le torrefazioni provenienti da tutto il mondo, e di quelle che propongono altri metodi di estrazione alternativi all’espresso.

La Guida Bar è giunta alla sua diciottesima edizione ed assegna due categorie di premi i “Chicchi”, per la qualità del caffè, e il premio “Tazzine”, che valuta complessivamente il bar, compresa la sua proposta gastronomica.
Anche la Campania figura tra i bar che hanno conquistato i premi della Guida Bar del Gambero Rosso.

CATEGORIA “TRE CHICCHI E TRE TAZZINE”:

– Hackert – Caserta
– Sal De Riso Costa d’Amalfi – Minori [SA]

CATEGORIA “MIGLIOR COCKTAIL BAR”:

– L’Antiquario, Napoli

La menzione speciale va a Hackert di Caserta “per l’eclettismo, la qualità offerta e il coraggio imprenditoriale in un contesto difficile e disagiato“.

Per consultare la lista completa clicca qui.

Potrebbe anche interessarti