Zagaria contro la Rai. Per i danni d’immagine il boss chiede 100mila euro

A Michele Zagaria, a differenza dell’ottimo riscontro ottenuto presso il pubblico, non è affatto piaciuta la fiction Rai Sotto Copertura 2, incentrata sulla sua ultima fase di libertà prima della cattura e dell’arresto da parte del commissario Romano (Pisani nella realtà).

Il problema, di cui ne abbiamo già parlato ampiamente ieri, riguarda proprio quelli, che a dire del boss, sono state le invenzioni inserite dagli sceneggiatori all’interno della fiction, che non rispecchiano la realtà. In particolare non è andato giù al boss le scene in cui il Zagaria della fiction muove delle avance a sfondo sessuale verso la figlia minorenne della famiglia della quale era ospite.

Così, il boss di fama mondiale, è ricorso ai mezzi legali. Un po’ un doppio senso se si pensa che la vittima in questione è un famigerato capo camorrista.

Tramite i suoi legali, come riporta Il Mattino, la quota del risarcimento, pretesa dal boss per i danni d’immagine perpetrati dalla Rai nella fiction, è di 100mila euro da devolvere in beneficenza. La Rai non si è ancora espressa sull’argomento, ma seguiremo i vari aggiornamenti.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più