Il latitante Luca Materazzo rientra in Italia: è accusato dell’omicidio del fratello

Oggi rientrerà in Italia il latitante Luca Materazzo, colpevole dell’omicidio del fratello il 29 novembre 2016 a Via Chiaia. 

L’uomo dopo l’assassinio si era rifugiato in Spagna, precisamente a Siviglia. Solo grazie alla collaborazione tra la Polizia di Napoli e quella spagnola è stato identificato e arrestato il 2 Gennaio di quest’anno. E’ atteso in giornata a Fiumicino, come riporta La Repubblica, per poi essere trasferito in carcere e messo a disposizione delle forze giudiziarie.

Dalle prime indagini e dalle ricostruzioni fatte, sembrerebbe un omicidio premeditato. Infatti Luca Materazzo a causa di vari dissapori con il fratello Vittorio, sia personali che di matrice ereditaria, aveva cominciato a pensare che Vittorio volesse ucciderlo. Tesi confermata anche dai vari testimoni ascoltati in questo lungo periodo di indagini, che hanno palesato la paranoia di Luca ai danni del fratello.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più