Incontri di sensibilizzazione e telecamere per combattare lo sversamento abusivo di rifiuti a Boscoreale

Incontri di sensibilizzazione e telecamere per combattare lo sversamento abusivo di rifiuti a Boscoreale

A Boscoreale si sta organizzando un vasto programma di eventi per riuscire a sensibilizzare maggiormente la popolazione sul problema dello sversamento dei rifiuti. Per il mese di Maggio sono già previsti quattro incontri nei giorni 5, 9, 12 e 16, in questi quattro giorni obbiettivo della sensibilizzazione saranno gli alunni delle scuole del territorio che verrano condotti in  visita all’isola ecologica di Ambiente Reale.

Per il 22 Maggio invece è stata programmata una giornata ecologica per la cui organizzazione il Comune sta coinvolgendo tutte le scuole e le associazioni del territorio.

Oltre a questi incontri sono state anche installate già alcune telecamere in alcuni siti dove maggiormente venggono sversati i rifiuti in modo illegale ottenendo come risultati le prime sanzioni, purtroppo il problema è ancora lontano dalla soluzione, nonostante siano già state installate in alcune zone, è necessario ampliare la rete di sorveglianza.

«Queste iniziative, che prevedono il coinvolgimento delle scuole e della nostra comunità – ha spiegato Raffaele De Falco, vicesindaco e assessore ai Rapporti con aziende speciali e programmazione eventi – tendono a incentivare ulteriormente l’impegno di tutti affinché il nostro paese diventi Comune virtuoso per il riciclo, con l’obiettivo di ridare alla cittadinanza una serie di altri servizi senza far uso di risorse pubbliche, tipo la pulizia delle caditoie. Intanto, annuncio che stiamo elaborando il regolamento per le compostiere che a breve presenteremo, per l’approvazione, al consiglio comunale e stiamo partecipando a un progetto elaborato dall’amministrazione provinciale per attingere a finanziamenti per tale attività. Nel corso delle visite presso l’isola ecologica – ha aggiunto il vicesindaco De Falco – gli alunni saranno informati della prossima introduzione della bilancia digitale pesa prodotti che sarà impiegata, collegata con la tessera sanitaria, per incoraggiare ulteriormente il cittadino a differenziare per ricavarne benefici».

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più