Video. Torre Annunziata: una canzone per le vittime del crollo della palazzina

Torre Annunziata – Il 7 luglio scorso Torre Annunziata si svegliò in una delle più grandi tragedie della sua storia. Il crollo della palazzina di Rampa Nunziante costò la vita di 8 persone, fra cui due bambini. L’intera cittadinanza è ancora raccolta nel lutto per una simile tragedia, mentre continuano ancora le indagini per comprendere le cause e le responsabilità del disastro.

In questo clima amaro, un 24enne torrese, Jacopo Rosa, ha voluto dedicare una canzone alle vittime del crollo. Jacopo non è un musicista professionista, ma studia tecniche di laboratorio all’Università: quel che sa sulla musica lo ha appreso dal padre Elia, noto sassofonista scomparso prematuramente 14 anni fa.

Così, il giovane, insieme all’amico Domenico De Vivo ha scritto e composto testo e musica di “7 luglio”. Nelle parole tanto rimpianto, tanto dolore: si percepisce come la tragedia di Rampa Nunziante sia ancora una ferita aperta nel cuore di tutti i torresi che, oggi, più di ogni altra cosa, vorrebbero giustizia e verità.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più