Carabiniere napoletano spara alla moglie: ha ucciso le figlie e si è ammazzato

Carabinieri

E’ finita in tragedia la vicenda di Luigi Capasso, carabiniere napoletano di 44 anni residente a Latina che si è tolto la vita dopo aver ucciso a colpi di arma da fuoco le sue due figlie di 8 e 14 anni. L’uomo si era barricato in casa dopo che aveva ferito sua moglie di 39 anni, Antonietta Gargiulo.

La donna, soccorsa, è stata trasportata con l’eliambulanza all’ospedale San Camillo di Roma: è in prognosi riservata, le sue condizioni sono gravissime. Nei pressi dell’abitazione di Capasso sono intervenuti i carabinieri del comando provinciale di Latina, che hanno cercato di negoziare con l’uomo.

Alla fine, non c’è stato più nulla da fare. Quando i negoziatori hanno smesso di sentire le voci delle bambine sono intervenuti i reparti speciali del Gis arrivati da Livorno. Entrati nell’abitazione del 44enne, hanno trovato solo i cadaveri dell’uomo e delle bambine.

Potrebbe anche interessarti