Assurda morte di un operaio napoletano: folgorato da una scarica elettrica

Una morte assurda quanto tragica quella di un operaio napoletano.

L’incidente si è verificato la scorsa notte a Bologna, come riporta il Corriere del Mezzogiorno. Infatti l’uomo di 56 anni era un dipendente della ditta appaltatrice Sifel, specializzata nell’istallazione e nella manutenzione di impianti elettrici.

L’operaio, mentre era intento a svolgere lavori di manutenzione della linea elettrica nei pressi di bivio Navile, nel nodo di Bologna, sarebbe stato colpito da un forte scarica elettrica che lo avrebbe condotto alla morte.

La Polizia Ferroviaria sta provvedendo a svolgere ulteriori indagini per fare maggiore chiarezza sulla dinamica dell’incidente.

Potrebbe anche interessarti