Stadio San Paolo in vendita, De Magistris: “Se arrivasse una buona offerta…”

Il Comune di Napoli per far quadrare i conti è disposto a mettere sul mercato i propri beni immobili.

Tra questi ci sarebbe anche lo Stadio San Paolo. Infatti nonostante De Magistris abbia dichiarato la sua contrarietà a mettere in vendita il santuario del calcio, le sue priorità sembrerebbero cambiate. Lo stesso sindaco non esclude la possibilità di adempire alla compra-vendita nel caso in cui venisse presentata una buona offerta, non inferiore ai 50 milioni di euro, cifra stimata.

Una questione, quella dello stadio che poteva essere risolta molto tempo prima. Infatti in tempi non sospetti De Laurentiis propose al Comune di prendere in affidamento lo stadio e con investimenti mirati riportare all’originaria bellezza il colosso di cemento armato. Ma il Comune si è sempre mostrato restio a ogni tipo di ingerenza da parte dello staff azzurro.

Probabilmente arrivati a questo punto non si esclude la possibilità che il patron azzurro si faccia avanti e acquisti a titolo definitivo lo stadio. Una possibilità che secondo l’assessore Ciro Borriello sembrerebbe davvero remota: “Mai Aurelio De Laurentiis ha parlato di acquisto. Scherzando, Aurelio ha sempre e soltanto detto che, se glielo diamo, è disposto a pagarlo un euro”.

La questione resta aperta.

Potrebbe anche interessarti