Portici. Granatello ricolmo di rifiuti: volontari e cittadini puliranno il porto

Sabato 21 aprile alle ore 8:30 sarà effettuata la pulizia della barriera di sopraflutto del porto Granatello a Portici. Tredici associazioni del territorio, oltre 50 fra volontari e cittadini, in accordo con il comandante della Capitaneria di Porto di Portici mar. Raffaele Falco, effettueranno la pulizia della scogliera adiacente la barriera di sopraflutto.

L’associazione Fondalicampania si è fatta promotrice dell’evento che mira a sensibilizzare la cittadinanza ad un approccio maturo verso il rispetto dell’ambiente e a favore del rilancio della costa. “La pulizia è solo l’inizio di una campagna di sensibilizzazione tesa a risolvere definitivamente il degrado della barriera, che soffre dell’inciviltà di parte della cittadinanza“, dichiara Davide De Stefano responsabile Fondalicampania. “Il nostro obbiettivo è quello di creare un accordo con gli organi competenti, – spiega – affinché gli autori dei reati vengano redarguiti con sanzioni e indotti a frequentare un servizio di volontariato obbligatorio a scopo educativo

L’obbiettivo è sensibilizzare la regione, responsabile dell’area portuale – Aggiunge Alessandro Caramiello consigliere del comune di Portici – affinché trovi una soluzione definitiva a questo annoso problema. Abbiamo incontrato il comandante del porto e portato una serie di proposte che saranno vagliate nei prossimi giorni.Questo evento ha lo scopo di sensibilizzare sopratutto i giovani che hanno poca cura del territorio. Ogni cittadino deve tutelare il proprio territorio e salvaguardarlo“.

Di seguito, alcune foto che testimoniano lo stato del porto del Granatello:

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più