Garanzia Giovani 2018: fino a 670 euro al mese per i ragazzi

La disoccupazione giovanile è una delle vere piaghe della nostra società: piccoli e grandi imprenditori sempre più difficilmente investono sui ragazzi che, per anni, si trovano o senza lavoro o costretti ad accettare condizioni ridicole pur di guadagnare pochi spicci. E’ per questo motivo che venne introdotto il progetto europeo Garanzia Giovani che ha introdotto una serie di incentivi all’assunzione dei lavoratori più giovani.

Su tutto il territorio nazionale un imprenditore che decida autonomamente di assumere una persona dai 18 ai 29 anni di età iscritta a Garanzia Giovani avrà un incentivo per coprire lo stipendio versatogli. Quest’anno questo incentivo sarà ancora più importante arrivando a coprire fino al 100% del compenso del lavoratore nel primo anno e fino a 671,66 euro mensili per gli anni successivi. Somme considerevoli se pensiamo che la maggior parte dei giovani italiani lavora per poche centinaia di euro e, spesso, a nero.

I contratti validi per l’ottenimento degli incentivi non saranno solo part-time, ma potranno essere di qualunque tipo:

  • Contratto a tempo indeterminato;
  • Contratto a tempo determinato per un periodo di 6- 12 mesi;
  • Contratto di somministrazione solo per un periodo superiore a 12 mesi.

Per maggiori informazioni e per conoscere tutta la procedura per assumere o venire assunti con Garanzia Giovani è possibile consultare la completa circolare dell’INPS che detta tutta la normativa a riguardo.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più