Torre Annunziata. Sgomberata palazzina, il sindaco: “Non voglio piangere più vittime”

Torre Annunziata– La tragedia che tolse la vita ad 8 persone nel tragico crollo di una palazzina ha lasciato i dovuti strascichi di paura e di terrore. Dopo quel triste evento, i sopralluoghi e le indagini su tutte le strutture non a norma o che presentavano dei possibili cedimenti strutturali sono stati eseguiti con perizia. Al punto tale che nello scorso settembre venne fatta sgomberare un’altra palazzina per alcune problematiche riscontrate al primo piano.

Secondo quando rilevato dai tecnici, la struttura sgomberata presenta ancora, come riporta Il Mattino: “Notevoli lesioni di scorrimento delle murature portanti verso l’esterno con evidenti segni di cedimento della struttura verticale e lesioni nella pavimentazione. Nei locali adibiti a garage, si evidenziano in tutti gli archi lesioni in chiave degli stessi, nonché cedimento dei pilastri a supporto delle coperture a volta”.

Una situazione già allertata tempo fa, in cui il sindaco Ascione chiese a chi di competenza di intervenire quanto prima. Cosa mai fatta. Per tale motivo a 10 famiglie di questo palazzo, ubicato in vico Luna 44, al rione Provolera, è stato dato ordine di lasciare le loro abitazioni.

Conclude poi il Sindaco, dopo aver spiegato le motivazioni dello sgombero dicendo: “Non voglio più piangere vittime sotto le macerie”.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più