Napoli come i Tropici, giorni caldi in aumento: così l’estate durerà tutto l’anno

Caldo africanoNapoli sempre più città tropicale: secondo i dati pubblicati dall’Istat sulla temperatura e la precipitazione nelle principali città d’Italia si evidenzia come sono triplicate le notti tropicali e le giornate calde, quelle attraversate dalle cosiddette bolle di calore.

Parallelamente all’aumento di giorni caldi si attesta la diminuzione di giorni freddi e quelli con gelate. L’Istat si è soffermato in particolare su due periodi: quello tra il 1971 e il 2000 e quello tra il 2002 e il 2016. A Napoli la temperatura media è passata dai 15,9 gradi del primo periodo ai 17 gradi del secondo periodo con un aumento del 7%. Napoli, infatti, è tra le città italiane in cui la temperatura si è alzata maggiormente in questi ultimi anni.

Le notti tropicali nella città partenopea sono passati da 20 (1971-2000) a 54 (2002-2016). I giorni caldi da 31 del primo periodo sono passati a 59. Le notti calde da 31 a 84. I giorni freddi viceversa sono diminuiti da 32 a 22 così come le notti fredde da 32 a 16. I giorni con il gelo sono rimasti invariati.

Sono dati importanti e preoccupanti su come il clima stia cambiando in Italia e soprattutto a Napoli che sta diventando un città sempre più tropicale, con un estate molto lunga e calda, un inverno breve e con pochi giorni freddi, e aumento di precipitazioni. Questo influisce negativamente sulla natura e sull’inquinamento atmosferico.

Di questo passo la città partenopea potrebbe diventare come la Florida, in cui la temperatura media è di 25 gradi, con un estate quasi tutto l’anno. Siamo davvero pronti a questo?

Qui il report completo dell’Istat.

Potrebbe anche interessarti