La Campania tra le regioni più visitate d’Italia: i turisti hanno speso quasi 2 miliardi

NapoliLa nostra bella regione resta una delle mete più gettonate e amate dai turisti stranieri. A confermarlo sono UniCredit e Touring Club Italiano che hanno stilato una classifica di quelle che sono le regioni italiane più amate e visitate. La Campania occupa il settimo posto vantando 18,8 milioni di presenze, mentre i primi posti sono occupate dalle regione del centro – nord come Veneto, Lombardia e Toscana.

Nel dettaglio invece, Napoli conta una presenza turistica maggiore rispetto alle altre province con una percentuale pari al 64,3 %. Subito dopo Salerno con il 30,3% e Caserta con il 4,1%. Fanalini di coda Avellino con 0,8% e Benevento con 0,5%.

Ovviamente questa affluenza turistica comporta l’entrata anche di importanti somme derivanti da vari investimenti che i turisti fanno nei loro viaggi. E secondo l’Osservatorio Turistico la Campania guadagna il quinto posto con circa 1,8 milioni di euro guadagnati. Le regioni che la precedono sono, dal primo al quarto, Lombardia, Lazio, Veneto e Toscana.

Invece per quanto riguarda la cultura, la Campania non ha rivali. La nostra bella regione è un fortino di opere architettoniche e artistiche che affascinano tutto il mondo. Dai musei agli scavi storici come quello di Pompei ed Ercolano, la Campania occupa il secondo posto per le visite nei suoi siti d’arte secondo quanto riporta il Ministero per i Beni culturali.

Ma perché si è registrato questo boom di turismo in Campania e in Italia? Per quanto riguarda il nostro bello stivale, è diventata meta preferiti dei turisti dopo le varie tensioni internazionali che hanno coinvolto gli altri siti europei. Tra attentati e guerre, l’Italia ha riscoperto il suo “giusto e meritato posto nel mondo”. E a godere di questo nuovo e intenso flusso turistico, anche la Campania, riscoperta nella sua splendida veste di regione d’arte. 

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più