Napoletani scomparsi: identificato Don Angel, il boss che pagò per il sequestro

Finora era stato un semplice nome, quello di don Angel. Adesso, c’è l’identikit dell’uomo che avrebbe pagato per ognuno dei tre napoletani scomparsi in Messico dal 31 gennaio scorso. E’ arrivata ad un punto di svolta, quindi, un’inchiesta che sembrava ferma al palo.

Lo si apprende da una tv messicana – Imagen – che fa sapere che a diffondere l’identikit di Don Angel sono stati gli stessi poliziotti che avrebbero venduto i tre napoletani lo scorso gennaio, in cambio di 43 euro l’uno. E’ stata fornita una descrizioni fisica dell’uomo: tarchiato, carnagione e capelli scuri, sulla cinquantina.

I familiari dei tre napoletani, seguiti dall’avvocato Claudio Falleti, avevano chiesto a più riprese che si facesse chiarezza su questo nome, che sarebbe proprio quello del presunto boss dei narcos che avrebbe pagato i poliziotti messicani.

Potrebbe anche interessarti