ANM, piano di salvataggio: rincaro biglietti a 1,30 euro nel 2019

Napoli – È stato depositato in tribunale il piano di salvataggio dell’Anm: tra le misure previste anche l’aumento delle tariffe dei biglietti già approvato a Palazzo San Giacomo. Anche gli esuberi di 325 unità di personale e tagli in busta paga per le indennità dei funzionari, come si legge su Repubblica.it.

Da 1,10 euro a 1,20 euro nel 2018 e 1,30 entro il 2019: questo prevede il nuovo piano tariffario. Il piano non è stato ancora reso pubblico. Oltre agli stipendi dei funzionari, il nuovo piano prevederebbe di rivedere le paghe di tutti i dipendenti. In primis equiparare gli stipendi di Metronapoli e Napolipark che dopo la loro fusione risultano ancora diversi.

Lotta all’evasione, aumento del biglietto ordinario, revisione degli stipendi e riorganizzazione dei percorsi degli autobus, queste le linee guida del piano per salvare l’Anm.

Se dal tribunale ci sarà l’ok si potrebbe partire con l’acquisto di nuovi autobus: 56 entro fine anno e altri 38 con un contributo della Regione. E per inizio 2020 è fissato l’arrivo dei primi 20 nuovi treni della metro linea 1.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più