Loading...

De Luca contro Gomorra e Saviano: “Si fanno i milioni rovinando i ragazzi”

Vincenzo De Luca

Non lo cita esplicitamente, ma il riferimento è chiaro ed evidente. Il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca si scaglia, ancora una volta, contro Roberto Saviano. Nel mirino del governatore finisce lo scrittore di Gomorra, diventato negli anni un fenomeno culturale grazie, soprattutto, alla serie tv in onda su Sky.

Camorra e spettacolo, due mondi che, quando si incontrano, finiscono sempre per dividere l’opinione pubblica. La posizione di De Luca è chiara: “La camorra c’è, ma ci sono persone che guadagnano sui diritti d’autore“. Il riferimento, nemmeno troppo velato, è a Roberto Saviano.

Persone – ha affermato in un incontro a Napoli promosso da Coldiretti – che si fanno i milioni rovinando intere generazioni di ragazzi che, per fenomeni imitativi, si comportano come quegli imbecilli delle serie tv. Possiamo dirlo o no?“.

Sul fronte rifiuti il presidente campano ha detto: “Cerchiamo di non farci male con le nostre mani, pur di fare titoli sui giornali, perché viviamo di parassitismo mediatico. C’è stato un incendio a Caivano, in un capannone industriale dove sono stoccati i rifiuti – ha affermato -. Cosa c’entra con la Terra dei fuochi? Non so cosa sia successo e lo accerterà la magistratura“.

Prosegue: “Ci sono stati incendi che sono durati una settimana a Brescia; in Lombardia ci sono stati casi di legionella, notizie che scorrono in maniera neutra – ha aggiunto – fossero morte 3 persone a Napoli per la legionella sarebbe arrivata la fine del mondo“.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più