Insulti e minacce all’albergatore pro Salvini: “Ora temo per il mio hotel”

Foto: pagina Facebook dell Hotel Solemar

Ischia – Dopo il post pro Salvini scritto da un albergatore dell’isola di Ischia si è scatenato il putiferio, sui social, a tal punto che il titolare ha dovuto rimuovere immediatamente il post. Aldo Presutti, titolare dell’hotel Solemar, nei giorni scorsi si era detto disponibile ad applicare uno sconto “per tutti gli amici e sostenitori di Salvini”. Un gesto di amicizia dovuto dalle sgradevoli parole rivolte a Salvini da alcuni consiglieri comunali dell’isola di Maiorca, che hanno definito il Ministro dell’Interno “ospite non gradito”.

Presutti spiega che dopo il suo post si è scatenato sui social un attacco nei suoi confronti e del suo albergo: “Ho cancellato il tweet perché mi sono arrivate addosso offese, ingiurie, attacchi di ogni tipo…mi hanno chiamato fascista, razzista e tanto altro”. 

L’albergatore spiega all’ANSA: “Quando viene offeso un nostro ministro, chiunque esso sia, che si chiami Salvini, Di Maio, Berlusconi, Renzi o Gentiloni, veniamo offesi noi italiani. E da qui è nato il mio tweet. Da due giorni sul web il mio albergo è diventato il peggiore del mondo”. Una spiegazione che a molti, sul web, sembra però una scusa.

Ora l’imprenditore teme per le sorti del suo albergo.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più