Crisi Scuola. La Campania “perde” circa 15mila studenti: i motivi

scuola (1)

I dati resi pubblici dall’Ufficio Scolastico Regionale sono allarmanti. In Campania il numero degli studenti sta calando vertiginosamente, classi sempre più vuote e ragazzi sempre più “allo sbando”.

Da quanto si legge dal report statistico, quest’anno la Campania vanterà solo 879.562 studenti, lasciando vuoti circa 15 mila 752 banchi. Infatti se confrontiamo i dati di quest’anno, che risalgono a giugno 2018 a quelli degli anni scorsi, c’è solo da mettersi le mani nei capelli. In una scala valutativa di quattro anno, è chiaro come il trend negativo di iscrizioni sia peggiorato sempre di più, raggiungendo il piccolo massimo quest’anno.

Con dati alla mano si legge che nell’anno 2013/ 2014 gli studenti iscritti erano 940.314. Nel 2015/ 2016 si registra il primo picco negativo, con soli 920.964 studenti. Involuzione confermata nella somma delle iscrizioni 2017/ 2018 con poco più di 850 mila iscritti. I prossimi dati saranno disponibili a Gennaio 2019.

Questa crisi è stata causato non solo dalla netta diminuzione del numero delle nascite al Sud, ma anche da una elevata presenza di nuclei familiari composti da migranti che non compensano quella di matrice italiana. per non parlare delle migrazioni interne, famiglie del meridione costrette a spostarsi al Nord, che offre maggiore opportunità lavorative.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più