Affreschi di Pompei in fiamme: bruciati nell’incendio del Museo Nazionale in Brasile

Ha sconvolto tutti la notizia dell’incendio che ha praticamente distrutto il Museu Nacional di Rio de Janeiro, insieme a tutti i preziosissimi reperti storici e pregiatissime e uniche opere d’arte contenute al suo interno. La struttura vantava al suo interno una preziosa collezione di affreschi pompeiani, provenienti dal Tempio di Iside e di Pompei. Affreschi di matrice faunistica, sia mitologica che realistica. Andati per sempre perduti e distrutti dall’incendio.

La triste notizia si è appressa grazie ad un tweet pubblicato dalla soprintendenza del sito archeologico: “Solidarietà al popolo brasiliano che ha appena perso il suo Museo Nazionale. L’incendio che ha devastato il sito ha colpito, purtroppo, anche Pompei. Lì erano conservati alcuni affreschi pompeiani, tra cui questo dettaglio proveniente dal Tempio di Iside”.

Un patrimonio culturale, secoli di storia mondiali andati distrutti. L’incendio è divampato domenica sera verso le 19:30, quando ormai il Museo era chiuso al pubblico e solo verso le 2:00 del mattino i vigili sono riusciti a placare le fiamme. Ma ormai il danno era stato fatto. Nella struttura vi erano circa 20 mila pezzi di storia pregiata. “Una perdita inestimabile e incolmabile” come lo stesso presidente del Brasile ha voluto dichiarare in pubblico. Ma a prescindere dalla tragicità della vicenda, già da anni il Museo versava in pessime condizioni e non di rado il direttore del Museo aveva fatto richieste al governo per ricevere fondi da investire in necessarie opere di ristrutturazione.

Ma la negligenza e l’incuria hanno agito prima, e con una forza devastante.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più