La mela annurca finisce nel Panettone: nasce il Panettone Reale delle Due Sicilie

panettone mela annurcaIl panettone rivisitato, dal maestro pasticciere Sal De Riso, è pronto ad offrire un Natale particolarmente gustoso a tanti napoletani (e non). Una variante importante quella proposta, e che, ricca di tradizione, vede come protagonista la mela Annurca campana, da molti considerata anche terapeutica, per i suoi innumerevoli benefici.

Oltre ad appartenere alla cultura gastronomica partenopea, la Annurca, era anche la mela preferita dai Borbone. Ed è così che il panettone Annurca prende il nome di “Panettone Reale delle Due Sicilie“. La presentazione della creazione di De Riso avverrà il venerdì 19 ottobre 2018 alle ore 17,00, nella splendida cornice del Circolo Rari Nantes di Napoli, alla presenza dello scrittore Pino Aprile. L’idea è sta dell’imprenditore Salvatore Argenio, fornitore ufficiale della Real Casa Borbonica, che per l’evento ha creato una confezione speciale.

La classica coltivazione di mela è da sempre nella tradizione napoletana, protagonista anche di dipinti ed opere letterarie. Nella Casa dei Cervi a Ercolano, ad esempio, ci sono dipinti che la raffigurano. Poi c’è Plinio il Vecchio che la descrisse come mala orcula nei pressi dell’ Orco sul fondo del lago d’Averno in zona flegrea. Ma non va dimenticato il grande Eduardo De Filippo che l’amava così tanto che nella sua celebre commedia “De Pretore Vincenzo” narrò le immense distese di mele del paese di Malizzano (in provincia di Benevento).

Potrebbe anche interessarti