Video. L’altra faccia del litorale, non solo spazzatura e degrado

Acquamorta-plastica-arriva-dal-mare

Nelle ultime settimane la presenza pressappoco costante delle telecamere della nota trasmissione satirica Striscia la Notizia a Napoli ha fatto molto discutere. Numerosi sono stati i servizi di denuncia girati nella nostra città o nelle zone limitrofe. Tra questi anche quello che ha mostrato ad un’Italia intera lo stato di totale abbandono del litorale compreso tra Pozzuoli e Caserta.

Le immagini raccapriccianti di una spiaggia sepolta sotto cumuli e cumuli di rifiuti hanno creato serio imbarazzo agli abitanti e a coloro che in quel tratto di costa ci lavorano, da anni, restituendo decoro e dignità proprio a quel “fazzoletto” di acqua e sabbia bistrattato da istituzioni e criminalità.

E c’è chi alla rappresentazione parziale (seppur veritiera) del litorale, non ci sta, chiedendo che venga fatto vedere anche un’altra realtà, fatta di ombrelloni, mare pulito, lettini e bambini che giocano. Così il canale TELECLUBITALIACH98 per l’occasione, ha girato un servizio che prova a raccontare l’altra faccia del litorale, quella che solitamente non fa scalpore e che quindi non finisce mai in prima pagina.

Eppure quella realtà c’è, esiste, anche se non viene mai indagata. Proprio da simili riflessioni nasce l’esigenza di interrogarsi -ancora una volta- su un certo tipo di stampa e su un certo tipo di servizi che, spesso, raccontano una verità mutilata. È giusto o meno prendersela con chi non ha fatto altro che denunciare e documentare lo stato agghiacciante in cui versano le spiagge del Napoletano? Ovviamente no! Ma allo stesso tempo è doveroso chiedersi quanto queste immagini possano diventare lesive e pericolose per la nostra economia e per la rappresentazioni di Napoli e della Campania nel mondo!

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=bIumQjzLPpY[/youtube]

Potrebbe anche interessarti