Vesuvio, piano di evacuazione in caso di eruzione: dove verranno trasferiti gli abitanti

VesuvioIn caso di eruzione del Vesuvio i cittadini di Pompei verranno trasferiti in Sardegna. Lo prevede il piano di evacuazione della città campana stabilito in base alle disposizioni del capo della Protezione Civile.

Al Comune di Pompei, è stata convocata una prima riunione anche alla presenza dei delegati della Protezione Civile regionale della Sardegna, dell’amministrazione comunale del centro campano e della Regione Campania. Bisogna partire dal censire la popolazione di Pompei, che si aggira intorno ai 25mila abitanti e l’evacuazione avverrebbe via mare, attraverso il porto di Salerno, con imbarcazioni coordinate dalla Protezione Civile regionale sarda.

Ad oggi nella zona rossa, vivono circa 550mila persone distribuite nei 18 comuni a rischio che saranno trasferiti altrove. Nel Comune di Pompei sono scattate le prime riunioni operative per stabilire al meglio un piano di evacuazione e prepararsi in caso di eruzione.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più