Squalificati 25 giocatori della Juve Under 15: cantarono “Napoli usa il sapone”

Ricorderete sicuramente l’episodio spiacevole avvenuto al termine della gara Juventus-Napoli del Campionato Nazionale Under 15, quando i giovani calciatori bianconeri intonarono negli spogliatoi un coro contro i napoletani, loro avversari.

Sei mesi dopo, il Tribunale federale nazionale ha deciso di sanzionare, con una giornata di squalifica, 25 giocatori della squadra juventina, “per avere tutti, al termine della gara Juventus-Napoli disputata lo scorso 11 giugno e valevole quale semifinale della Final Four Scudetto del Campionato Nazionale Under 15, intonato a gran voce al rientro negli spogliatoi un coro dal contenuto gravemente offensivo nei confronti della squadra avversaria, dei suoi tifosi e della città di Napoli”.

Alla società un’ammenda di 6mila euro. Il coro incriminato era uno dei tanti considerati (giustamente) tacciabili di discriminazione territoriale: “abbiamo un sogno nel cuore, Napoli usa il sapone”.