Morbo della “mucca pazza”: uomo campano presenta i sintomi della malattia

E’ definita nel linguaggio scientifico medico encefalopatia spongiforme bovina, ma per tutti è conosciuta come il morbo della mucca pazza. Una malattia trasmissibile che terrorizzò l’Europa intera diversi anna fa, in quanto ci furono diversi casi di pazienti ammalati e deceduti a causa di questa terribile malattia. In Italia i casi accertati di decesso per questo morbo furono due.

E sembrerebbe che questo incubo sia tornato in Italia e precisamente ad Eboli, in provincia di Salerno. Per il momento c’è massima riservatezza sul caso, ma un paziente è stato ricoverato presso l’ Ospedale di Eboli con sintomi che combaciano con quelli tipici del morbo della mucca pazza: tremori, difficoltà nella deambulazione e segni porosi alla testa.

Stando a quanto riporta La Città, quotidiano di Salerno e provincia, l’uomo ricoverato avrebbe 68 anni. L’errore che avrebbe commesso per contrarre questa malattia sarebbe stato quello di aver mangiato carne bovina dalla provenienza dubbia e non certificata e sicuramente infetta. Per il momento questa diagnosi resta solo un’ipotesi. Si attendono i risultati dal Cotugno di Napoli, al quale sono stati inviati i prelievi fatti che dovranno essere attentamente analizzati.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più