Napoli, al Policlinico visite gratis ai migranti: “L’Italia è il nostro nuovo Paese”

Successo al Policlinico di Napoli per l‘Open Day, con visite Dermatologiche completamente gratuite. In reparto sono arrivati anche tanti migranti, circa 25. Uomini e donne, da varie parti del mondo, clandestini o con permesso di soggiorno temporaneo.

La Repubblica, a firma di Bianca De Fazio, ha descritto la giornata di solidarietà, con i migranti che hanno avuto la possibilità finalmente di farsi visitare da specialisti. Il direttore del dipartimento di Dermatologia del Policlinico dell’ateneo Federico II, il professore Mario Delfino, ci ha tenuto a specificare che “qui le discriminazioni, di qualsiasi tipo, restano fuori; qui non hanno cittadinanza i distinguo basati sul colore della pelle”. 

Tante le storie di questi uomini, spesso simili, molte fatte di paura e dolore: “Questo mondo non è bene. Se penso ai fratelli che sono sulla Sea Watch posso solo dire che il mare è troppo brutto, non si mangia, ci si ammala. Dovete aiutarli”, dice Pascal.

Galadio, invece, spera di ricongiungersi con suo figlio: “Voglio portarlo qui, se qui riesco a trovare la libertà e la pace. Se penso di andare via dall’Italia? No. No. Questo è il mio nuovo Paese”. 

Gli fa eco Mamadou: “Noi crediamo nelle regole di questo Paese. Non vogliamo diventare clandestini perché il clandestino conosce altre regole, la strada, il crimine”.

Potrebbe anche interessarti