Foto. Vergognoso insulto razzista verso infermieri del Sud: “Terroni ai forni”

Terroni ai forni“. La vergognosa scritta razzista è apparsa sulla pulsantiera di un ascensore dell’ospedale Ospedale “Franz Tappeiner” a Merano, in provincia di Bolzano. A denunciare l’accaduto è stato Simone Facchini, giornalista di Altoadige.it. La segnalazione è arrivata da un’infermiera che lavora nel complesso ospedaliero, la quale ha contattato la redazione del quotidiano per denunciare il vile messaggio discriminatorio.

La scritta, come detto, è apparsa accanto al pulsante del primo piano dell’ala della torre D dell’ospedale, dove è situato il reparto di geriatria. Lì, lavorano circa 20 infermieri. La metà, proviene dal Sud Italia: Puglia, Calabria e Sicilia. Potrebbe trattarsi di un caso isolato ma, dalla testimonianza fatta dall’infermiera, potrebbe esserci dell’altro.

Diverse persone, infatti, non digerirebbero la presenza di lavoratori provenienti da altre regioni d’Italia, specie del Sud. Il motivo? Le costanti richieste di giorni feriali in più in prossimità delle festività, spesso caratterizzate da lunghi viaggi che i lavoratori sono costretti a fare per potersi ricongiungere con le famiglie.

Di quelle parole scritte con il pennarello nero abbiamo avvertito la caposala, che si rivolgerà alla direzione – spiega l’infermiera -. Vogliamo sapere se vi sono delle videocamere che possano consentire di risalire all’autore“.

Potrebbe anche interessarti