Reddito, nasce la figura del navigator: guadagnerà 1.700 euro al mese. I requisiti

La nascita del Reddito di cittadinanza ha creato una nuova figura professionale: quella del navigator, un profilo che avrà il compito di seguire, passo passo, il reinserimento nel mondo lavorativo di coloro che avranno diritto alla misura del governo.

Il navigator lavorerà come tutor nei centri dell’impiego: saranno assunti in 6mila, dall’Anpal, e in 4mila dalle Regioni. Ci saranno dei requisiti specifici richiesti e la retribuzione si aggira intorno ai 30mila euro annui lordi ( circa 1.700/1.800 netti al mese, contribuzione esclusa).

Per quanto riguarda le mansioni, come detto, il navigator dovrà seguire i beneficiari in tutte le fasi del progetto: corsi di formazione, ricerca del lavoro, raggruppamento di offerte ecc. Dovrà, in più, assicurarsi che il beneficiario della misura non sia un “furbetto”.

Per quanto riguarda i requisiti, è richiesta una laurea magistrale in economia, giurisprudenza, sociologia, scienze politiche, psicologia o scienze della formazione, e almeno 4 anni di esperienza nel settore della consulenza sul lavoro.

Per candidarsi, si dovrà inviare il curriculum attraversa il sito Anpal e partecipare a una selezione.

Potrebbe anche interessarti