Zurigo-Napoli, scontri fra ultrà fuori lo stadio: calci, pugni e martelli

Tutto è pronto per la partita di Europa League Zurigo-Napoli, che si svolgerà stasera nella città svizzera. Purtroppo, però, le ultime ore sono state funestate dai primi scontri fra tifoserie. In particolare, c’è stata una violenta rissa fra un gruppo di ultrà della Curva A del Napoli ed un gruppo avversario dello Zurigo.

Non è chiaro come sia nato il conflitto, ma le immagini riportate dal Mattino mostrano una vera e propria guerriglia urbana. Tutto è avvenuto nel pomeriggio sulla Zypressenstrasse, la via dei Cipressi, luogo storico e molto famoso di Zurigo, a soli 700 metri dallo stadio che stasera ospiterà il match.

Si nota un nutrito gruppo di tifosi che occupa la strada impedendo persino alle automobili di circolare. Calci, pugni, persone bloccate al muro e pestate, si nota persino qualche arma impropria come martelli e spranghe. Gli ultrà iniziano a disperdersi solo con l’arrivo di alcune volanti della polizia, ma alcuni facinorosi continuano lo scontro bersagliando le vetture degli agenti con pietre ed altri oggetti da lancio.

Speriamo sia solo un caso isolato e che tale violenza non stia solo aspettando di esplodere del tutto nel corso della partita o dopo, all’uscita dallo stadio.

Potrebbe anche interessarti