De Luca presenta 2 nuovi treni Jazz: “In arrivo anche 40 treni per la Circumvesuviana”

Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, è intervenuto alla stazione ferroviaria di Caserta per la consegna di due nuovi convogli, il numero 16 ed il numero 17, che collegheranno la città della Reggia con il capoluogo partenopeo. I treni sono della linea “Jazz” e si aggiungono alla flotta che già circola nelle aree metropolitane di Napoli. Inoltre sono sulle linee di collegamento con Caserta e Salerno.

De Luca promette che entro il 2019 sarà completata la fornitura della flotta che consisterà in un totale di 24 convogli, sempre della linea “Jazz”, che avranno un moderno sistema di video-sorveglianza per contrastare la criminalità.

“Entro luglio – si legge su Il Mattino – saranno consegnati altri sette treni per un totale di 24 convogli nuovi. Questi  abbasseranno l’età media dei nostri treni, che oggi è di circa 30 anni, e ci porranno all’avanguardia in Italia. Si tratta di mezzi moderni in cui c’è anche la video-sorveglianza che servirà a contrastare vandali e teppisti”.

Infine il governatore della Campania, annuncia l’intenzione della Regione di siglare un accordo di dieci anni con opzione di ulteriori cinque anni. Servirà per produrre una flotta di treni regionali sostanziosa. De Luca ha concluso il suo discorso con un’analisi dello sforzo economico sostenuto dalla Regione per questo sostanzioso investimento.

“In modo da rinnovare completamente la flotta dei treni regionali, che si compone di un centinaio di mezzi. Tra qualche mese scade la gara dell’Eav per circa 40 treni della linea Circumvesuviana. In totale, tra Eav e Trenitalia, la Regione Campania ha fatto uno sforzo enorme, investendo quasi mezzo miliardo di euro”.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più