Foto. Charlie Hebdo senza pietà: la macabra vignetta sull’incendio di Notre Dame

Se la Francia e l’Europa tutta piangono per il disastroso incendio di Notre Dame, c’è chi ride. E’ il settimanale satirico Charlie Hebdo che, come da “tradizione”, continua con la sua satira ad oltranza. In questi anni, Charlie Hebdo è stato fortemente criticato per le sue copertine provocatorie ed irriverenti. Basti pensare, ad esempio, quella sulla tragedia del ponte Morandi, che pure aveva sollevato forti critiche nel Paese.

Questa volta, a finire nel mirino di Charlie Hebdo c’è il presidente francese Macron. Una sua caricatura al centro della pagina di copertina: al posto dei capelli, la cattedrale di Notre Dame avvolta dalle fiamme. Poi, la dicitura. “Réformes. Je commence par la charpente”. Ovvero, “riforme, io comincio dalla struttura“. Il termine “charpente” intesa come la charpente della cattedrale, ovvero l’intelaiatura in legno che sosteneva la cupola, totalmente distrutta dall’incendio. Lunedì, infatti, era in programma l’annuncio del piano di riforme volute dall’Eliseo, rimandato a causa dell’incidente a Notre-Dame.

Potrebbe anche interessarti