Record di scosse sul Vesuvio, 247 in un mese: cosa dice l’Ingv

Ancora scosse a scuotere il napoletanoDurante il mese di marzo sono stati registrati 247 terremoti con una magnitudo massima di 1.8. Da segnalare uno sciame avvenuto il 25/03 con 146 eventi (Magnitudo massima=1.6). A dirlo è l’Ingv.

Si tratta di micro scosse, infatti di molte di queste non è stato possibile registrarne la magnitudo essendo molto bassa. Gli esperti assicurano che si tratta di normale attività tellurica.

Nel complesso, – comunica l’Ingv – nel mese di marzo è stato possibile localizzare 130 terremoti ubicati prevalentemente in area craterica con profondità che non superano i 2 km. Solo pochi eventi risultano localizzati all’esterno dell’area del Gran Cono“.

I dati delle reti di monitoraggio geodetico non evidenziano deformazioni riconducibili a sorgenti vulcaniche ma solo a fenomeni di compattazione del materiale incoerente superficiale. Le misure termografiche effettuate in area craterica mostrano un andamento stazionario della temperatura massima. Le analisi geochimiche effettuate sul bordo e sul fondo del cratere non evidenziano variazioni significative“, concludono gli esperti.

Potrebbe anche interessarti