FOTO. Cicciano. Carro allegorico completamente fatto di legno: è la prima volta al mondo

Il 5 maggio a Cicciano, paese in provincia di Napoli, si celebrerà la Festa della Madonna S.S degli Angeli. Un appuntamento religioso e folkloristico molto sentito dai cittadini che in questa occasione addobbano le strade di luminarie e organizzano una suggestiva sfilata di carri allegorici.

Ma quest’anno ci sarà una novità assoluta mai vista prima: un carro sarà interamente scolpito nel legno e verranno utilizzati diversi tipi di ceppi e cioè ulivo, cedro, cipresso, abete, faggio e pioppo. Lavori di grande artigianato che con la “naturelezza” delle opere create mirano a richiamare la speranza di un vero e più profondo messaggio cristiano.

Il volto di Cristo sarà scolpito nel ceppo di faggio con tecnica Carving, che darà inizio al percorso cristiano. Seguiranno le sculture rappresentanti: il falegname mentre usa la lama dentata, il fabbro con l’incudine e il martello, una contadina con la falce e il grano e il buon pastore. Con altri ceppi di faggio, abete, cipresso e pioppo sono stati realizzati dipinti monocromatici e un polittico raffigurante Maria SS. degli Angeli, un dittico che riproduce l’annunciazione, un dipinto che rappresenta il ritrovamento dell’affresco dell’effige della Vergine e gli angeli che avvolgono il carro.  Il fondale è realizzato con una Croce ricavata da rami di Ulivo.

I titoli attribuiti alla serie dei carri sono: “I Cipponi” e “L’apparenza inganna”.

Il carro artigiani sarà esposto giovedì 2 maggio a Cicciano in via Caserta e da domenica 5 maggio, itinerante per le strade di Cicciano dalle ore 9 alle ore 24. Unitamente agli altri carri realizzati in cartapesta.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più