Video. Pascale protagonista nella scoperta di un farmaco contro il tumore al seno

L’Istituto Nazionale Tumori IRCCS “Fondazione G. Pascale” si conferma una grande eccellenza mondiale nella ricerca oncologica: è stato presentato un nuovo farmaco contro il tumore al seno che aumenta la sopravvivenza delle giovani donne del 70%.

I risultati sono stati presentati a Chicago e fondamentale è stato il contribuo dell’Istituto Pascale di Napoli, attraverso la struttura del dottore Michelino de Laurentiis. Ribociclib è il primo inibitore CDK4/6 a dimostrare una sopravvivenza così alta nelle donne giovani con un carcinoma avanzato o metastatico.

La ricerca sul tumore al seno avanzato o metastatico nelle donne giovani e giovanissime era una delle presentazioni più attese a Chicago, al congresso annuale dell’American Society of Clinical Oncology. Lo studio ha evidenziato che le donne trattate in prima linea con la combinazione del ribociclib e della terapia ormonale standard hanno una sopravvivenza globale del 70% contro il 46%  delle donne trattate solo con la terapia ormonale standard.

Come spiega il dottore Michelino de Laurentiis, direttore del Dipartimento di Senologia del Pascale: “Abbiamo avuto un ruolo da protagonista nel programma di ricerca clinica per lo sviluppo di ribociclib con circa 1.000 pazienti inclusi negli studi. L’obiettivo è la cronicizzazione del carcinoma mammario metastatico. Un traguardo sempre più vicino”.

Potrebbe anche interessarti