Arrestato Michel Platini: in manette l’ex juventino “corrotto”

Michel Platini, ex presidente della Uefa e leggenda della Juventus, è stato arrestato a seguito di un’indagine per corruzione riguardante l’assegnazione dei Mondiali in Qatar nel 2022.

L’ex calciatore è stato arrestato a Nanterre, e, tuttora si trova in custodia presso l’anticorruzione della polizia del comune Francese.

La notizia che in pochi minuti ha fatto il giro dell’intero pianeta, si riallaccia a quello che successe già nel 2015 quando, Platini fu accusato di avere percepito illecitamente 2 milioni di franchi svizzeri dal presidente della FIFA Sepp Blatter e venne squalificato da tutte le attività calcistiche per otto anni, in seguito ridotti a quattro.

Nel 2018 poi venne scagionato.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più