Fecondazione eterologa. De Luca: “Aperte le prenotazioni in Campania”

Napoli – Avere un figlio può essere un’impresa difficile, se non impossibile, per molte coppie. La scienza, col tempo, sta offrendo sempre più rimedi a queste situazioni. Il problema è fare in modo che tali soluzioni risultino accessibili. Questa mattina si è tenuta la conferenza stampa di presentazione del Mip, programma di innovazione medica per la riproduzione umana, nato dalla collaborazione tra Merck e Università degli studi di Napoli Federico II.

Alla conferenza stampa è intervenuto anche il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, che ha fatto un importante annuncio: “La Regione Campania – dice – ha approvato un quadro legislativo all’avanguardia in Italia sul tema della fertilità e abbiamo avuto l’autorizzazione anche per la procreazione eterologa.” Sarà già possibile prenotare il trattamento sia alla Federico II di Napoli che all’Ospedale Moscati di Avellino.

La fecondazione eterologa non servirà solo a coppie che non potrebbero avere figli normalmente, ma anche per casi gravi in cui una gravidanza naturale comprometterebbe gravemente la salute: “Abbiamo deciso di garantire la fertilità anche per coppie che hanno problemi oncologici, – spiega il Governatore – quindi conserviamo al freddo i gameti così i pazienti possono terminare il ciclo di cure di chemioterapia o radioterapia e possono poi puntare alla genitorialità”.

Soddisfatto De Luca per il progresso di tale iniziativa e per le opportunità che offrirà: “Un grande gruppo multinazionale, all’avanguardia nel mondo della ricerca che riguarda la fertilità e le scienze della vita, viene in Campania per tutto quello che la Regione ha messo in campo. Abbiamo creato un ambiente e un ecosistema che favoriscono l’arrivo di investitori stranieri”.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più