Gigli di Nola. Michele e la sua più grande passione: riprodurre i Gigli in miniatura

miniature gigli di nola

Per un nolano, la Festa dei Gigli non è solo una semplice festa, ma è la Festa. L’amore e la passione radicata nei cittadini nolani è tale che per molti questa “giorno così speciale” sembra non finire mai. Come per Michele Bussone, che da 10 anni a questa parte si dedica alla creazione di Gigli in miniatura, riproduzioni perfette dei “fratelli giganti”.

Michele è laureato in Giurisprudenza, ma appena ha un attimo libero dai ritmi frenetici e serrati dettati dalla vita forense, ama dedicarsi anima e corpo a questo suo hobby. In realtà, un passatempo abbastanza impegnativo, perché richiede un lavoro certosino e una pazienza davvero da pochi. Le piccole opere giglistiche sono alte un metro e per completare una miniatura il tempo impiegato varia dalle 3 alle 4 settimane.

Le miniature sono realizzate con legno, cartone e das e sono completamente fatte a mano. Inoltre per avere una riproduzione quanto più vicina all’originale, si affida molto a foto e video che studia prima di dare vita a queste piccole opere d’arte.

Infatti Michele, nonostante abbia ricevuto negli anni offerte per i suoi gigli, ha sempre rifiutato perché, come ha riferito alla nostra redazione: “Non lo faccio per fini di lucro e preferisco tenerli per me, anche per il legame affettivo che si crea. La mia è una passione che nasce da dentro dettata dall’amore e dalla devozione che nutro sia per la mia città che per San Paolino“.

miniature gigli di nola

miniature gigli di nola

miniature gigli di nola

Potrebbe anche interessarti