Circumvesuviana allo Stato, De Luca: “Toninelli è un ministro che porta seccia”

Pensa che io possa interloquire con un ministro che va in giro con la permanente? Poi è un ministro che porta anche un po’ seccia, perché da quando è ministro è caduto un ponte a Genova, una nave ha urtato una banchina a Venezia, quindi bisogna trattare questa materia con molta prudenza“. Lo ha dichiarato il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca rispondendo su quanto dichiarato dal ministro dei Trasporti Danilo Toninelli sulla Circumvesuviana.

Toninelli – ha aggiunto De Luca – si preoccupi di riattivare la Lioni-Grottaminarda, che è bloccata da 6 mesi e ci sono aziende che rischiano di fallire, tutto il resto sono chiacchiere propagandistiche. E si preoccupi di non andare in giro con esponenti di partito, dovrebbe imparare che una cosa è l’istituzione, il governo, un’altra cosa sono gli esponenti di partito. Ma stiamo parlando di folklore“, ha concluso De Luca.

Il ministro dei trasporti stamattina aveva proposto di privatizzare la Circumvesuviana: “Statalizziamo la Circumvesuviana. Che le linee vadano allo Stato e non a gestori privati”.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più