Napoli Horror Festival: l’evento dedicato alla paura, per i più coraggiosi

Napoli – La paura arriva a Napoli. Il 13-14-15 settembre 2019, gli spazi della ex base NATO della nostra città ospiteranno il “Napoli Horror Festival”.

Si tratta di un evento completo ed articolato che si pone come obiettivo l’aggregazione e lo scambio di esperienze affrontando il genere horror nella sua accezione più ampia e la paura come emozione primaria. Letteratura, cinema, psicologia, musica, arte visiva, arte di strada, circo, percorsi emotivi e sensoriali accompagneranno i visitatori nelle profondità più oscure della loro anima.
Il Napoli Horror Festival è un evento unico in Italia in quanto affronta il tema della paura da tutti i punti di vista. Già il logo della manifestazione, che rappresenta una stilizzazione dell’amigdala, la ghiandola del cervello che controlla gli stati emotivi legati alla paura, ne testimonia l’ampiezza.
In ben 12.000 metri quadrati, nei tre giorni di manifestazione sono previste proiezioni cinematografiche con un area allestita con 300 sedute, uno Jumpscare Tunnel allestito all’interno dei Tunnel Segreti della Nato, Escape room a tema, spettacoli di teatro di strada, presentazioni di libri a tema, un concorso letterario e cinematografico, stand espositivi, 2 mostre, incontri con esperti e psicologi.

Il programma completo:

 

VENERDÌ 13

INCONTRO “Napoli segreta” a cura di Marco Perillo, firma de Il Mattino, autore del romanzo Phlegraios

L’ultimo segreto di San Paolo.
Con la Newton Compton ha pubblicato Misteri e segreti dei quartieri di Napoli (Premio Tulliola Renato Filippelli e Premio Letizia Isaia), 101 perché sulla storia di Napoli che non puoi non sapere e Storie segrete della storia di Napoli.

PREMIAZIONE CONCORSO LETTERARIO

PROIEZIONE FILM
Amore all’ultimo morso di John Landis
L’esorcista di William Friedkin

 

SABATO 14

INCONTRO “Italia e cinema horror, nuove generazioni” con Daniele Misischia, regista di “The End, L’inferno fuori” e Sergio Stivaletti, effettista, regista e sceneggiatore italiano. Per oltre 30 anni ha ideato e creato personaggi, creature e mostri per il cinema, la televisione e il teatro, collaborando con alcuni dei più grandi registi italiani come Dario Argento, Michele Soavi, Lamberto Bava, Roberto Benigni e Gabriele Salvatores.

PREMIAZIONE CONCORSO CORTOMETRAGGI

PRESENTAZIONE E PROIEZIONE CORTO
WASH ME
regia, soggetto e sceneggiatura Francesco Prisco
con Massimiliano Gallo
intervengono Francesco Prisco e Massimiliano Gallo

FLASH MOB
“Thriller” a cura di Artgarage, con il maestro Fabrizio di Cristofaro

PROIEZIONE FILM
Buryng the ex di Joe Dante
Christine, la macchina infernale di John Carpenter

 

DOMENICA 14

INCONTRO “La paura, strumentalizzazioni e antidoti”
“Degli orrori e di altri demoni” a cura di Massimo Piccolo e Birdland – suggestioni, suoni e sapori dalla parola scritta, un format che trasforma la “parola scritta” in spettacolo, un mix alla ricerca del giusto equilibrio tra narrazione, recitazione e canto.

PARATA E PREMIAZIONE MIGLIOR COSPLAY HORROR

PROIEZIONE FILM
L’alba dei morti dementi di Edgar Wright
War word Z di Marc Forster

 

Per altre informazioni è possibile consultare direttamente il sito ufficiale dell’evento.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più